fbpx

Author: marketing

Siamo ad agosto ed è ormai (finalmente!) tempo di ferie! Se sei in possesso di un e-commerce, saprai benissimo però che le vendite online non si fermano mai. Per trascorrere un’estate libera da ogni pensiero, potresti avere la necessità di “mettere in pausa” il tuo negozio online. Prima

La situazione d'emergenza per il diffondersi del virus COVID-19 sta cambiando profondamente le abitudini quotidiane di tutti noi. A subire la trasformazione più grande sono le abitudini sociali e di consumo. Molte attività commerciali sono state chiuse per la sicurezza sanitaria,

Le nuove misure previste dal DPCM 22.03.2020 relative il contrasto e il contenimento della diffusione del virus COVID-19 sul nostro paese, hanno riguardato la chiusura di tutte le attività produttive, industriali e commerciali. Riguardo l'attività di commercio elettronico, il Ministero

Una vera e propria psicosi quella che si sta generando negli ultimi giorni a causa dal fenomeno Coronavirus e dalla sua diffusione nel nostro paese. Tale situazione di emergenza ha avuto un grosso impatto sui prezzi di alcuni prodotti igienico-sanitari,

Arriva su Amazon Italia il pagamento a rate. L'azienda di Jeff Bezos sta iniziando infatti a vendere alcuni prodotti a rate. Si tratta di una nuova funzionalità particolarmente richiesta, che al momento è in fase di sperimentazione.  Diverse persone, infatti, hanno

Vendite e-commerce nel settore Fashion: al primo posto nella classifica dei negozi online con maggiori vendite c'è Zalando. Il settore moda nel mercato dello shopping online comprende l'insieme di articoli di abbigliamento per uomo, donna e bambini, nonché scarpe, accessori e

Innovarsi per innovare, cambiare per crescere. Siamo felici ed orgogliosi di presentare a tutti i nostri clienti e partners il nuovo sito di Rossi Web Media.  La progettazione della nuova Corporate Identity della nostra Web agency ha richiesto molto tempo e duro

L'introduzione dello scontrino elettronico non modifica le regole dell'e-commerce. I corrispettivi che derivano dal commercio elettronico, infatti, continuano ad essere esonerati dall'invio telematico. A confermarlo è l'Agenzia delle Entrate attraverso la risposta dall'interpello numero 198 del 19 giugno 2019. D'altra parte, permangono